Come ottenere la visura della Centrale Rischi online

Libero Pay mette oggi a disposizione degli utenti un comodo servizio per ottenere la visura della Centrale Rischi su persone fisiche e giuridiche, il tutto servendosi dell'apposito portale. Con questo documento è possibile ricercare la posizione creditizia di un soggetto privato, di un libero professionista o di un'impresa presso la Centrale Rischi della Banca d'Italia.

Che cos'è e come funziona la Centrale Rischi?

La Centrale Rischi è una banca dati gestita dalla Banca d'Italia, al cui interno sono archiviate informazioni sui debiti di famiglie e imprese verso il sistema bancario e finanziario. La CR riporta in pratica finanziamenti e garanzie per importi da restituire superiori ai 30.000 euro. A differenza della CRIF, gestita da una società privata e in cui le informazioni vengono caricate su base volontaria, la Centrale Rischi prevede che gli intermediari partecipanti segnalino obbligatoriamente l'indebitamento superiore ai 30.000 euro (o ai 250 euro se si tratta di situazioni di sofferenza).

La Centrale Rischi, peraltro, non va intesa come un elenco di cattivi pagatori, in quanto contiene sia le informazioni positive che quelle negative relative ai debitori, rappresentando dunque un quadro completo della storia creditizia dei singoli clienti. Il ritardo nel pagamento di una rata non comporta l'automatica classificazione del debitore come soggetto in difficoltà, ma è necessaria per tale passaggio una valutazione complessiva della sua situazione finanziaria.

Altra differenza tra CRIF e Centrale Rischi della Banca d'Italia sta nel fatto che nella prima i dati dei cattivi pagatori sono visibili già nelle prime fasi della sofferenza, mentre nella seconda è necessario che vi sia una sofferenza conclamata.

Visura Centrale Rischi online su persona fisica: come richiederla

La visura su persona fisica ricerca la posizione creditizia di un soggetto presso la Centrale Rischi della Banca d'Italia e individua tutti i dati gestiti dalle banche e dagli intermediari finanziari relativi ai rapporti bancari, ai prestiti e agli affidamenti intestati a una persona fisica.

Il documento può essere molto utile quando si intende valutare il rischio connesso, per esempio, all'erogazione di un prestito, andando a definire l'eventuale stato di sofferenza del soggetto. Con il servizio di visura online offerto da Libero Pay è possibile ottenere queste informazioni in modo molto semplice, compilando un form con i dati del soggetto da controllare ed effettuando il pagamento direttamente via web.

L'Assistenza Clienti invierà un modulo da compilare con i propri dati e firmare, da restituire unitamente alla copia di un documento di identità (carta identità, patente o passaporto) in corso di validità, dopo di che il sistema effettuerà un accesso diretto alla CR di Bankitalia, verificando la posizione creditizia della persona fisica, gli affidamenti in corso (carte di credito, finanziamenti, prestiti personali), eventuali insoluti e segnalazioni in Centrale Rischi. La visura richiesta viene consegnata normalmente in 10 giorni lavorativi.

Visura Centrale Rischi online su persona giuridica

La visura delle informazioni registrare presso la Centrale Rischi può essere richiesta anche su persone giuridiche, per ricercare la posizione creditizia di un'azienda presso l'archivio della Banca d'Italia e individuare tutti i dati gestiti dalle banche e dagli intermediari finanziari relativi ai rapporti bancari, ai prestiti e agli affidamenti intestati a una società. Con questo tipo di visura sarà possibile controllare la solidità e l'affidabilità di un'impresa prima di intraprendere relazioni commerciali, partnership o altre attività che presentino un certo grado di rischio.

Per richiedere la visura Centrale Rischi Banca d'Italia di una persona giuridica è sufficiente accedere al portale Libero Pay, compilare il form con i dati della persona giuridica, ossia denominazione e codice fiscale, e inviare la richiesta. Il documento, prodotto dalla Banca d'Italia, verrà inviato direttamente nella casella di posta elettronica del richiedente o, se necessario, anche via posta tramite corriere.

Quanto tempo durano le informazioni contenute nella Centrale Rischi?

Le informazioni relative ai singoli debitori vengono comunicate mensilmente dagli intermediari alla Centrale Rischi fino alla scadenza del finanziamento, tuttavia all'interno dell'archivio i dati riguardanti finanziamenti e garanzie concesse restano visibili per i successivi 36 mesi (anche in caso di rapporti regolarmente conclusi con pagamenti sempre puntuali), periodo durante il quale è possibile per gli intermediari consultare lo storico del singolo soggetto.

*Servizio erogato in partnership

Perché usare Libero Pay?

RAPIDO

Inserisci i tuoi dati personali una volta sola e li troverai sempre precompilati

RISPARMIA TEMPO

Gestisci con facilità i pagamenti online evitando le code

SICURO

Paga in totale sicurezza tramite i nostri partner Paytipper, LetteraSenzaBusta e VisureItalia

Con Libero Pay puoi pagare i bollettini postali, bancari (MAV, RAV o Freccia), il bollo auto, gli avvisi PagoPA, richiedere visure e inviare telegrammi, raccomandate e mazzi di fiori 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno ovunque ti trovi, in modo semplice, veloce e sicuro!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963