Visure CRIF: come ottenerle rapidamente online

Con Libero Pay è oggi possibile richiedere comodamente online anche la visura CRIF per persone fisiche e giuridiche, un documento che permette di ottenere importanti informazioni in merito all'affidabilità e alla posizione creditizia di privati, ditte individuali e società.

Che cos'è la CRIF?

CRIF, acronimo di Centrale Rischi di Intermediazione Finanziaria, altro non è che una società privata che gestisce un sistema contenente le informazioni sulle posizioni debitorie dei soggetti censiti. CRIF, infatti, è il gestore del principale SIC (Sistema di Informazioni Creditizie) presente in Italia, che va sotto il nome di EURISC.

Com'è facile intuire, l'attività della società CRIF è particolarmente importante per effettuare valutazioni in merito all'affidabilità di un soggetto, per esempio per stabilire la possibilità di concedere un prestito o di avviare una collaborazione commerciale: è proprio per queste e altre finalità che si richiede la visura CRIF.

Come funziona la CRIF?

La CRIF, come detto, raccoglie informazioni relative alle posizioni debitorie di privati e imprese, che vengono trasmesse su base volontaria dalle banche e dalle società finanziarie aderenti al sistema SIC. I dati archiviati all'interno del SIC possono poi essere consultati dalle stesse banche e finanziarie per valutare l'affidabilità e il livello di indebitamento di un soggetto.

Le informazioni presenti nel Sistema di Informazioni Creditizie riguardano sostanzialmente segnalazioni relative a ritardi nei pagamenti, rimborsi non effettuati ed eventuali rifiuti a precedenti richieste di finanziamenti e mutui, offrendo un quadro dettagliato rispetto allo storico della singola persona fisica o impresa.

Il registro gestito da CRIF non va inteso come un elenco cattivi pagatori, ma esclusivamente come un archivio di dati oggettivi, che include sia le esperienze negative che quelle positive, ossia associate a finanziamenti regolarmente rimborsati.

Va anche osservato che il soggetto eventualmente iscritto in un elenco di cattivi pagatori potrà, comunque, accedere alla possibilità di rettificare e cancellare questa posizione, non trattandosi di una condizione a vita.

Come richiedere una visura CRIF su persona fisica?

Se si necessita di una visura CRIF in merito a una persona fisica, per esempio per decidere se accordare un prestito o un finanziamento, i servizi online possono essere di grande aiuto perché permettono di ottenere tutte le informazioni necessarie riducendo tempi e costi.

Con Libero Pay è possibile accedere ai dati del SIC attraverso una semplice richiesta effettuata tramite portale: basterà infatti inserire i dati anagrafici del soggetto da valutare per ricevere via mail un modulo precompilato da far firmare alla stessa persona fisica per la quale viene richiesta la visura CRIF.

A tale modulo andranno allegati:

  • copia di un documento di identità (carta di identità, patente o passaporto) in corso di validità;
  • copia della tessera sanitaria con il codice fiscale;
  • casella e-mail intestata alla persona per la quale viene richiesta la visura CRIF.

Attraverso questo servizio si accederà direttamente alla banca dati del SIC, ottenendo la possibilità di verificare la posizione creditizia, gli affidamenti in corso (carte di credito, finanziamenti, prestiti personali), eventuali insoluti e segnalazioni in Centrale Rischi come cattivo pagatore.

Come richiedere una visura CRIF su persona giuridica

La visura CRIF può essere richiesta anche per ottenere informazioni su una persona giuridica e valutarne l'affidabilità. Ciò può risultare utile in diverse situazioni, come eventuali collaborazioni e partnership commerciali, dilazioni di pagamento e così via, per ridurre il rischio di incorrere in situazioni ambigue o in perdite economiche.

Così come accade per le ricerche su persone fisiche, anche il servizio visura CRIF persona giuridica viene svolto attraverso un accesso diretto alla banca dati del SIC. L'accesso diretto ai dati consente di verificare la posizione creditizia di una azienda, gli affidamenti in corso (carte di credito, finanziamenti, prestiti, aperture di credito), gli eventuali insoluti e le segnalazioni in Centrale Rischi come cattivo pagatore.

Per effettuare la richiesta, occorre compilare il modulo presente nell'apposita sezione del portale Libero Pay con la denominazione della persona giuridica, codice fiscale della società e indirizzo e-mail. Su quest'ultimo il servizio Assistenza Clienti invierà il modulo precompilato che dovrà essere firmato dal legale rappresentante della azienda o persona giuridica per la quale viene richiesta la visura CRIF, al quale dovranno essere allegati:

  • copia di un documento di identità (carta di identità, patente o passaporto) del legale rappresentante in corso di validità;
  • copia della tessera sanitaria con il codice fiscale del legale rappresentante dell'azienda;
  • casella e-mail intestata all'azienda o persona giuridica per la quale viene richiesta la CRIF.

*Servizio erogato in partnership

Perché usare Libero Pay?

RAPIDO

Inserisci i tuoi dati personali una volta sola e li troverai sempre precompilati

RISPARMIA TEMPO

Gestisci con facilità i pagamenti online evitando le code

SICURO

Paga in totale sicurezza tramite i nostri partner Paytipper, LetteraSenzaBusta e VisureItalia

Con Libero Pay puoi pagare i bollettini postali, bancari (MAV, RAV o Freccia), il bollo auto, gli avvisi PagoPA, richiedere visure e inviare telegrammi, raccomandate e mazzi di fiori 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno ovunque ti trovi, in modo semplice, veloce e sicuro!

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963