Come pagarle online tasse e tributi

Con la digitalizzazione dei servizi della Pubblica Amministrazione, oggi è possibile effettuare una serie di operazioni telematicamente, evitando di recarsi presso uffici e agenzie di zona. Ad esempio, puoi realizzare il pagamento delle tasse online, utilizzando il modello F24 per versare tasse e contributi oppure il sistema pagoPA. Vediamo come fare in modo semplice, veloce e sicuro.

Come funziona il modello F24 online

Per versare le tasse è possibile usare il modello F24, con il quale saldare sia i contributi locali che quelli nazionali, tramite i servizi messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate. In particolare, è possibile pagare l’F24 online, direttamente attraverso un sistema per le transazioni digitali, oppure delegando un professionista accreditato, come un commercialista o un CAF.

Nel dettaglio con questo servizio è possibile:

  • pagare IMU online
  • versare l’IVA online
  • pagare Irpef online
  • saldare l’Irap online
  • pagare la tassa dei rifiuti online
  • pagare la tassa di circolazione online

In generale, dunque, si possono pagare tutte le imposte regionali, comunali e nazionali telematicamente, comprese le tasse sulle persone fisiche e le società, inclusi anche i contributi per la successione ereditaria. Per i titolari di partita IVA è obbligatoria la presentazione del modello F24 online, mentre per gli altri contribuenti è facoltativa.

Cos’è pagoPA e come funziona

In alternativa al modello F24 puoi pagare le imposte online con pagoPA, il sistema telematico per i versamenti nei confronti della Pubblica Amministrazione. In particolare, puoi effettuare la transazione direttamente sul sito web dell’ente, ad esempio del comune o della regione, oppure attraverso strumenti di pagamento online, in tabaccheria o negli uffici postali.

Con pagoPA è possibile saldare tutte le tasse locali e centrali, dalle quote associative al bollo auto, dai tributi alle rette scolastiche online. Inoltre, si possono pagare imposte e pendenze anche verso ASL, università e aziende partecipate, con un numero in continua crescita di istituzioni convenzionate. pagoPA è una modalità innovativa, un sistema multicanale in grado di offrire commissioni contenute, tempi rapidi e procedimenti trasparenti per gestire i pagamenti con la PA.

Pagamento imposte online: come fare?

Per pagare le tasse online è possibile rivolgersi al portale ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, attraverso la piattaforma F24 Web o F24 Online. Per accedere è necessario essere registrati presso il servizio Entratel o Fisconline, quindi bisogna compilare il modulo digitale e inserire il codice tributo. Altrimenti è possibile adoperare pagoPA, realizzando qualsiasi versamento nei confronti degli entri centrali e locali.

In entrambi i casi è possibile usare Libero Pay per pagare online le imposte, il servizio per i pagamenti digitali al quale accedere con il proprio account Libero Mail. Se non ne hai uno non c’è nessun problema: è possibile creare un account gratis in pochi minuti, senza pagare nulla e usufruendo della casella di posta elettronica inclusa. Dopodiché bisogna soltanto entrare nell’area riservata, selezionando il servizio richiesto tra le opzioni proposte.

A questo punto non resta che caricare i dati del modulo, ad esempio per pagare l’IMU o l’Irpef online, per poi scegliere una carta di credito con la quale realizzare il pagamento online delle imposte selezionate. Con Libero Pay ogni transazione prevede una commissione di appena 1.5 euro, ed è possibile usare carte MasterCard, VPay, Maestro e Visa, con un elevato livello di protezione per garantire operazioni sicure, semplici e veloci.

pagoPA e F24: quali sono le novità?

Al momento non è possibile pagare gli F24 online con il sistema pagoPA, tuttavia secondo l’agenda digitale da giugno 2020 dovrebbe attivarsi anche questa modalità. Tra qualche mese, quindi, dovremo poter usare la piattaforma pagoPA per tutti i pagamenti telematici verso la Pubblica Amministrazione, adottando questo strumento come unico mezzo per i versamenti di imposte e tasse online compresi quelli effettuati con modello F24.

Libero Pay ha già integrato pagoPA all’interno del suo sistema digitale, quindi puoi già usare questa funzionalità. Ciò consente di versare tutti i contributi supportati dal portale, tra cui tasse scolastiche, bollo auto e moto, cartelle esattoriali, mense e ticket sanitari. In questo modo è possibile semplificare i pagamenti verso la PA, per risparmiare tempo e fare tutto su internet dal pc o dal proprio dispositivo mobile.

Altri tipi di bollettini postali


Accedi a Libero
Pay con la
tua Libero Mail
Scegli cosa
pagare e
compila il
modulo
Conferma i
dati e paga
con carta di
credito

Perché usare Libero Pay?

RAPIDO

Inserisci i tuoi dati personali una volta sola e li troverai sempre precompilati

ECONOMICO

Ogni pagamento ti costa solo 1,50€ di commissione

SICURO

Paga in totale sicurezza con tecnologia 3DSecure tramite Paytipper

Con Libero Pay puoi pagare i bollettini postali, bancari (MAV, RAV o Freccia), il bollo auto e gli avvisi di pagamento della pubblica amministrazione in modo semplice, veloce e sicuro grazie alla tua Libero Mail.
E al costo soltanto di 1,50 € per transazione!

© Italiaonline S.p.A. Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963